Built with Berta.me

  1. Biography // Solo and chamber music

    Emanuela Degli Esposti has a wide knowledge of the solo and chamber music repertoire for her instrument. In 1982 she won the first prize at the International Competition of Stresa and with the flutist Massimo Mercelli, a partner of several concerts as the Mozart Concert K299 at the Magnagni Theatre in 1990, won the first prize at the National Competition of chamber music in Palmi. On many occasions Emanuela Degli Esposti performed the famous Mozart concerto K299 with flutists Dante Milozzi, Antonio Barsanti, Giuseppe Nova and Nicola Guidetti, under the direction of Michele Marvulli, Giovanni Di Stefano, Christophe Daverio, Kamen Goleminov, Michael Tseitlin, Douglas Boid, and she recorded it in 2000 for California Arts Foundation during the festival of Saluzzo.

    In 1983 she formed a Duo d’Arpe with Cristiana Passerini, awarded in 1984 in Palmi, in Stresa, and in 1985 in Tradate (1st prize with honourable mention). She shared a strong musical relationship over years with harpist, Cristiana Passerini, performing also the double Concert of Gossec at the Municipal Theatre of Ferrara under the direction of F. Martini. In 1986 she performed theTrio Sonata for flute, viola and harp by Debussy with Dante Milozzi and Dino Asciolla at the Festival of Nations of Città di Castello. This Trio remained in her repertoire during the following years, from Trio Nadar (1987) to Überbrettl Ensemble (from 2006 to 2012).

    Among the musicians with whom she collaborated in chamber programmes we find: W. Blokbergen, P. Ghidoni, N. Myall, S. Cristani, D. Vismara, P. Di Paolo, M. Boni, E. Guerzoni, M. Marasco, E. Galante, G. Warren, A. Pavoni, S. Pellini, A. De Larrocha, M. Deoriti, S. Malferrari, H. Gualdi, G. Tirincanti, M. Munari, G. Cecchele, K. Ricciarelli. She developed an intense concert activity in Italy and abroad also collaborating with the Chamber Orchestra of Europe, the Chamber Orchestra of Geneva, the Elains Ensèmble of Geneva, I Solisti of A. Scarlatti, I Virtuosi Italiani, the Bach Academy, the Filarmonica Marchigiana, the Barga Festival Orchestra, the Radio Sofia Orchestra, the Academy of St. Lucas, the Mistelbach Festival orchestra, performing the Concerts by Haendel, Dittesdorf, Reinecke, Saint-Saens, the Dances by Debussy, the Septet by Ravel, the Essay for harp and strings by N. Shariff, the Concertino by Berio and many other compositions of the solo and chamber repertoire.

    For La Bottega Discantica of Milan in duo with flutist Nicola Guidetti, she recorded the CD Sonate Concertanti by Louis Spohr (1998), the CD Pedal Harp soloist recital (2003), the CD Duo D'Harpes aux XVIIIeme Siècle in duo with Davide Burani (2007) and the solo recital Valse (2012). For the Tactus label she recorded in 2007 the CD Adagio Cantabile where she plays the solo, Fenesta che lucive by C.Sebastiani and other works performed with Quartetto Notturno. On the 1st of December, 2007, she will perform her transcription for harp of the Chaconne by J. S. Bach at the Bologna Bossi Hall for the event Organi Antichi. As soloist she recently performed in the Casa della Musica of Parma, at Umbria Festival in Assisi, at Viggiano Festival, at Festival delle Arpe in Isolabona and at the Tadini Academy in Lovere.

    Biografia // Musica solistica e cameristica

    Oltre al repertorio contemporaneo, Emanuela Degli Esposti ha una vasta conoscenza del repertorio solistico e cameristico del suo strumento. Nel 1982 vince il primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Stresa e il primo premio al Concorso Nazionale di Musica da Camera di Palmi in duo con il flautista Massimo Mercelli con il quali effettua numerosi concerti, tra i quali il Concerto K299 di Mozart al Teatro Magnani nel 1990. Lo stesso Concerto K299 viene da lei eseguito in diverse occasioni coi flautisti Dante Milozzi, Antonio Barsanti, Giuseppe Nova e Nicola Guidetti, diretto da Michele Marvulli, Giovanni Di Stefano, Christophe Daverio, Kamen Goleminov, Michael Tseitlin, Douglas Boid e registrato nel 2000 per la California Arts Foundation.

    Nel 1983 forma il Duo D'Arpe Italiano con Cristiana Passerini, premiato a Palmi nel 1984, a Stresa e Tradate nel 1985 (1°premio con menzione d'onore), con il quale svolge un'intensa attività concertistica per molti anni , eseguendo anche il doppio Concerto di Gossec al Teatro Comunale di Ferrara diretto da F.Martini. Nel 1986 esegue la Sonata di Debussy in trio con Dante Milozzi e Dino Asciolla al Festival delle Nazioni di Città di Castello, brano che farà parte del suo repertorio negli anni seguenti, dal Trio Nadar all'Überbrettl Ensèmble (concerti dal 2006 al 2012).

    Tra i musicisti con cui collabora nei programmi cameristici: W. Blokbergen, P. Ghidoni, N. Myall, S. Cristani, D. Vismara, P. Di Paolo, M. Boni, E. Guerzoni, M. Marasco, E. Galante,G. Warren, A. Pavoni , S. Pellini, A. De Larrocha, M. Deoriti, S. Malferrari, H. Gualdi, G. Tirincanti, M. Munari, G. Cecchele, K. Ricciarelli, C. Miyashita, I. Melato, A. Sisillo, I. Jones, J. Liber, R. Fuccelli, A. Pasetti, O. Arzilli, A. Macinanti, C. Piastra, V. Zitello, L. Almada, M. Petrilli, P. Maurizzi, M. Ballarini, P. Matarrese, G. Sarti, G. Giuliani, G. Mendolicchio. Svolge intensa attività concertistica in Italia e all'estero collaborando anche con la Chamber Orchestra of Europe, l' Orchestra da Camera di Ginevra, l'Ensèmble Elains di Ginevra, I Solisti dell'A. Scarlatti, I Virtuosi Italiani, l' Accademia Bach, la Filarmonica Marchigiana, l'Orchestra del Festival di Barga, l'Orchestra di Radio Sofia, l'Academy of St.Lucas, l'Orchestra del Festival di Mistelbach, eseguendo i Concerti di Haendel, Dittesdorf, Reinecke, Saint-Saens, le Danze di Debussy, il Settimino di Ravel, l'Essay for harp and strings di N.Shariff, il Concertino di Berio, e moltissime altre composizioni del repertorio solistico e cameristico.

    Per La Bottega Discantica di Milano incide il CD Sonate Concertanti di Louis Spohr in duo col flautista Nicola Guidetti (1998), il CD Pedal Harp, recital solistico (2003), il CD Duo D'Harpes au XVIIIeme Siècle in duo con Davide Burani (2007 –Duo D'arpe David) e il recital solistico Valse (2012). Per la Tactus incide nel 2007 il CD Adagio Cantabile contenente il solo Fenesta che lucive di C.Sebastiani e vari brani col Quartetto Notturno. Il 1 Dicembre 2007 esegue la sua trascrizione per arpa della Ciaccona di J.S.Bach alla Sala Bossi di Bologna per la Rassegna Organi Antichi (www.organiantichi.org) e nel Duomo di Fano per l'Università dei Saperi. Di particolare rilievo i recital solistici nella Casa della Musica di Parma, ad Assisi in occasione di Umbria Festival, al Festival di Viggiano, al Festival delle Arpe di Isolabona, all'Accademia Tadini di Lovere.