Built with Berta.me

  1. Reviews

    Recensioni

    "Ho composto Le Jardin Féerique per trasmettere in Musica la bellezza dei Fiori e la potenza del Sole. Le Jardin Féerique contiene 19 composizioni, armoniche e sognanti, perfette per meditare, ispirarsi e rilassarsi. Sono scritte per Arpa, strumento sognate e mistico, che amo profondamente. Le Jardin Feerique, eseguito dall'eccellente arpista Emanuela Degli Esposti, accompagna l’ascoltatore, ma anche l’arpista che lo esegue, in un mondo magico, pieno di Armonia. Le Jardin Feerique è disponibile in compact disc, edito da La Tosca. Sono editi anche gli spartiti, nella collana Arpeggiando della casa editrice Stella Mattutina Edizioni."

    Daniele Garella

    "Il magistrale tocco - adamantino, morbido e puntillista - di Emanuela Degli Esposti mostra la forza segreta di una musica in cui gli stilemi della danza paiono proiettarci in un mondo fatato, di incommensurabile dolcezza. Tra le diverse prime registrazioni, la Valse Hommage à Claude Monet del contemporaneo Jan Freidlin (nato nel 1944) - il pezzo più corposo del programma - disegna coi suoi giochi di luce una sinestesia perfetta delle Belle Arti. E' soprattutto in questo prodigioso brano che si comprendono le generose doti dell'interprete, un'artista di rara musicalità che dispone qui di una timbrica lussureggiante capace di nuances infinite.
    L'impressionismo in senso lato è la cifra stilistica che accomuna i diversi autori, come Marcel Tournier (presente con Berceuse Russe)amico di Debussy, o Jacques Ibert, la cui iridescente Ballade chiude la raccolta. Colpisce poi scoprire che il belga Joseph Jongen - autore del maggiore lavoro per organo e orchestra del Novecento, la Symphonye Concertante op.81 - fosse a proprio agio anche con la scrittura per arpa: nella Valse op,23 subisce poi chiaramente l'influenza raveliana.
    Nel programma non mancano delle deviazioni salottiere, come la Valse di Sophia Giustina Corri (1775-1847) e Ombres et Rayons di Elias Parish-Alvars (1808-1849), definito da Berlioz "il Liszt dell'arpa"., o disinvoltamente leggere, come Dorado di Vincenzo Zitello, pioniere dell'arpa celtica in Italia."

    Michele Bosio su "MUSICA" (Dicembre 2012 - Gennaio 2013). Valutazione: 5 stelle. www.rivistamusica.com.

    Sul CD "Valse" di Emanuela Degli Esposti (La Bottega Discantica 2012)


    "It's marvelous! It is really an impressionistic performance. It is played so subtle and sensitive! I found the exact word of your performance: 'organic'!! You just breathe by this music and create his arome and mild palette atmosphere!"

    Jan Freidlin

    Sul CD "Valse" di Emanuela Degli Esposti (La Bottega Discantica 2012). 15 brani, tra i quali "Valse Hommage a' Claude Monet" di Jan Freidlin.


    "My belated compliments on a CD that is lovely, pleasant, calming, sweet, beautifully phrased and raffinato. Your father is loving it! You succeeded to make the difficult seem easy! I especially like the piece of Hasselman!"

    Judith Liber

    Sul CD Valse di Emanuela Degli Esposti (La Bottega Discantica 2012)


    "... le pagine di Debussy hanno inanellato una sequenza di magnifiche interpretazioni!"

    Giordano Montecchi - Amadeus, Dicembre 2011

    Sull'esecuzione del Trio Sonata di Claude Debussy, 19 ottobre 2011, Bologna Festival


    "... un uso moderno e sofisticato dell'arpa, l'impeccabile Emanuela Degli Esposti, bolognese di nascita, che con perizia e notevole padronanza dello strumento sostiene le due voci 'abraccetto' come nel lungo arpeggio finale dell'Interlude a sostenere le lunghe campate di suono dei due soli ..."

    Andrea Bellini - Corriere Musicale, 21 ottobre 2011 - Link

    Sull'esecuzione del Trio Sonata di Claude Debussy, 19 ottobre 2011, Bologna Festival


    "Sotto il titolo 'Adagio e Cantabile' sono riuniti alcuni degli adagi più famosi della storia della musica, accanto a pagine di rarissima esecuzione e a creazioni ex novo di altissima fattura, che permettono al "Quartetto Notturno" di sublimare le proprie doti solistiche...../..il tutto magistralmente puntillato dal tocco adamantino di Emanuela Degli Esposti sullo sfondo sapientemente concertato da Andrea Macinanti. Il Dittico "Danze per Circe" del compositore Luca Salvadori impreziosisce ulteriormente la silloge di adagi italiani [...] Raffinata musicalità e perfetta padronanza tecnica espresse dai membri del Quartetto."

    Michele Bosio - MUSICA, Novembre 2010 - Quattro stelle

    Sul CD Tactus "Adagio e Cantabile"


    "Abilità degli strumentisti dell'Uberbrettl...Emanuela Degli Esposti all'arpa e alla fisarmonica..raffinata, sensibile, ne sottolineava le movenze espressive..grande festa del numeroso pubblico a tutti i protagonisti della serata"

    Gazzetta di Parma, 24 ottobre 2010

    Sull'esecuzione delle "Folk Songs" di Luciano Berio e dei "Canti dei Balcani" di Emilio Ghezzi


    "Un autentico capolavoro dove la bravura dei solisti , del coro e l'abilità degli arpisti diretti dal Maestro Enrico Miolano, hanno trionfato producendo un'autentica standing ovation del pubblico alla fine del Gloria"

    Caleidoscopio

    Sull'esecuzione dell'Oratorio delle Tacite Stelle di Valery Kikta, 28-12-2009, Formigine


    "..su leur souhaitant beaucorp de succès dans leur duo et beau corp de plaisir à joiuer ma musique"

    Bernard Andrès

    Sull'esecuzione di Parvis, Milano 21-2-10, Duo D'arpe David


    Le suggestioni musicali delle Melodie Tradizionali straordinariamente eseguite da N.Guidetti al flauto ed E.Degli Esposti all'arpa....magia di un incantevole repertorio...operazione di grande pregio.

    Il Resto del Carlino

    3.01.2009


    I due artisti si sono coraggiosamente e generosamente misurati con culture musicali lontane...N.Guidetti ed E.Degli Esposti, perfettamente affiatati, sanno fondere passione e virtuosismo in una impareggiabile alchimia che della musica arriva a cogliere e a rendere l'autentica essenza. Canti, ballate e danze esaltano la finezza interpretativa, la qualità di suono e lo straordinario spettro stilistico dei due musicisti capaci di declinare atmosfere e colori di un sentire e di un vivere diversi.Un lavoro impegnativo e una proposta coraggiosa.

    La Nuova Ferrara

    3.01.09


    Emanuela Degli Esposti ha suonato sotto la mia direzione due opere di Wagner, Sigfrido e Crepuscolo degli Dei, dimostrando grandi capacità. Bravissima!!

    Zubin Metha

    Teatro Comunale di Firenze, 1981


    La brillante esecutrice ci racconta la fase aurorale dello stile classico. Se si vogliono capire le atmosfere poetiche che hanno traghettato la scrittura musicale dal barocco al preromanticismo, le pagine proposte ci ragguagliano con una pertinenza rara” Perfetto è il calco sonatistico di Carl Philipp Emanuel Bach, deliziosamente frivola ma con qualche traccia istruttiva di galanteria tedesca è la divagazione parigina di Petrini, addirittura sorprendente la patetica creazione di Krumpholtz.

    Suonare

    Angelo Foletto

    Novembre 2003


    Thank you for your precious document.It is absolutely perfectly clean, and so musical. Brava, brava! You have done a great work!

    Judith Liber

    sul cd "Pedal Harp"

    Como, 16.06.2004


    [...] Vivacità interpretativa e sicurezza tecnica dei due esecutori, in grado di giocare su pianissimi di grande leggerezza [...] Dialogo accattivante [...] Reale intelligenza espressiva dei due interpreti. Valutazione: quattro stelle

    Musica

    Caterina Bergo - sul cd "Duo d'Harpes au XVIII Siècle"

    Novembre 2007


    [...] Musica del Settecento per arpa nella grande interpretazione del Duo D'arpe David. L'album è interpretato con brillante perfezione. La musica, originale, stimola l'immaginario dell'ascoltatore. Fa affiorare immagini di una vita regale, antica, vivace. L'anima si nutre di un brio elegante e prezioso, attraverso gli arpeggi e le successioni veloci di note che trasmettono emozioni immutabili nel tempo. Lasciarsi accarezzare dalla musica classica riconcilia con la storia i suoi strumenti, così particolari e inediti come l'arpa classica in questa versione. Gli arabeschi e le melodie nobili, festose, liriche, evocano edificanti stati d'animo, perfetti in questo periodo di festa. Da trascorrere con le persone che amiamo davvero!

    Donna Moderna

    Cecilia Chailly - sul cd "Duo d'Harpes au XVIII Siècle"

    9.01.2008


    I miei complimenti per il vostro bellissimo CD, avete dato un'interpretazione di Marin davvero emozionante! Siete riusciti ad evidenziarne la genialità e avete dimostrato che queste musiche si adattano magnificamente alle arpe moderne. Vi abbraccio entrambi e grazie per aver dato voce ai miei lavori, per me è una soddisfazione straordinaria!

    Anna Pasetti

    sul cd "Duo d'Harpes au XVIII Siècle"

    6.08.2007


    The Duo d'Arpe David have captured the simple elegance of 18th century music. The extremely difficoult passages flow and soar on wings of exquisite musicality with ease.

    Judith Liber

    sul cd "Duo d'Harpes au XVIII Siècle"

    Como, 4.08.2007


    Eccellenti interpreti, uniti da una ben rassicurante intesa strumentale. Mostrano di cogliere con viva sensibilità composizioni originali di autori significativi nel testimoniare un ruolo avuto entro il sontuoso paesaggio musicale del loro tempo. [...] Stimatissimi animatori della vivace società parigina.

    Gazzetta di Parma

    Gianpaolo Minardi - sul cd "Duo d'Harpes au XVIII Siècle"

    Parma, 21.04.08


    Prima esecuzione integrale delle tre Sonate Concertanti di Louis Spohr. Nel CD Emanuela Degli Esposti non arretra di fronte ai passi più spiccatamente virtuosistici: eppure quello che resta all'ascolto è un canto melodioso, a cui si associa il suono sempre cristallino del flauto di Guidetti

    Il Resto del Carlino

    Michele Borsatti

    Ferrara, 21.03.1999


    Besides their musicological work, the two performers recreate with elegance and grace the romantic and refined style of the music, always meeting the musical and virtuoso demands of the three Sonatas by Louis Spohr

    Harpa

    Numero 31

    Estate 1999


    Grande valore dei due strumentisti nei vari passaggi virtuosistici....alte capacità espressive che ben si fondono cercando di penetrare al massimo l'idea del compositore

    Fa La Ut

    F.S.Giannetta - sul cd "Sonate Concertanti per arpa e flauto"

    Settembre 1999


    Vari tesori del repertorio cameristico dove l'elemento melodico-espressivo è strettamente congiunto a un virtuosismo e a una tecnica di prim'ordine. Qualità che non difettano al Duo Guidetti-Degli Esposti interpreti di una bella e godibile esecuzione delle tre Sonate Concertanti di L.Spohr

    L'ora del Salento

    Enzo Depalo

    22.05.1999


    L'elegante arpa di Emanuela Degli Esposti assume un ruolo fondamentale per la tenuta di frasi spesso di ampio respiro e la cantabilità del flauto non è mai fine a se stessa

    Syrinx

    Laura Schultis - Numero 40

    1999


    E' verve, lirica dolcezza, virtuosismi, pot-pourrì mozartiani, andamenti nostalgici, insomma la grazia, sono aspetti che gli interpreti rispettano pienamente

    Il Sole 24 Ore

    Sezione Musica

    14.11.1999


    Your Spohr is wonderful.You are so musical, clear, clean, really so good!

    Kumiko Inoue

    Vice presidente del "World Harp Congress" e "Japan Harp Association"


    Elegante e di fluente musicalità l'interpretazione mozartiana dell'arpista Emanuela Degli Esposti e del flautista Giuseppe Nova salutati dal pubblico con calorosi e insistenti applausi. L'Orchestra Internazionale diretta da Michael Tseitlin era composta dai Filarmonici di Torino e da giovanissimi strumentisti americani, finlandesi, giapponesi, inglesi e russi. Insegnanti e allievi insieme al termine dei corsi di perfezionamento della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo. Il Concerto K299 è stato registrato per la Camus - California Arts Foundation.

    Il Resto del Carlino

    Adriano Cavicchi

    Chiesa di S.Giovanni di Saluzzo e Palazzo Stella di Crespellano, 28.08.2000


    Il Concerto per flauto e arpa di Mozart al Teatro Comunale di Ferrara ha messo in campo due solisti eccellenti come Nicola Guidetti ed Emanuela Degli Esposti diretti da Douglas Boid. Brillanti, precisi e appassionati interpreti in grado di soddisfare anche la platea più esigente

    Amici della Musica di Ferrara

    Gennaio 1999


    Due grandi interpreti per il concerto di Mozart k299 al Teatro Magnani, il flautista Massimo Mercelli e l'arpista Emanuela Degli Esposti. Sinceri e prolungati applausi del pubblico che ha accolto con entusiasmo la brillante esecuzione offerta dall'orchestra dei Filarmonici diretti da Fausto Pedretti

    La Gazzetta di Parma

    23.08.1990


    IL Concerto K299 di Mozart è stato eseguito al Teatro Duni con grande maestria sia tecnica che interpretativa da Dante Milozzi ed Emanuela Degli Esposti accompagnati dai Solisti dell'A.Scarlatti di Napoli in tournèe in Basilicata. Il successo si è ripetuto nelle cattedrali di Tursi , Ferrandina e Altamura, con un'affluenza di pubblico che ha raggiunto livelli inaspettati. Notata la presenza di personalità di spicco del mondo culturale e politico.

    Città Domani

    Matera, 3.05.1987


    Emanuela Degli Esposti ha eseguito con straordinaria musicalità e tecnica sicura il Concerto K299 di Mozart in duo col flautista Dante Milozzi da me diretto presso l'Auditorium Pedrotti del Conservatorio di Pesaro in occasione del concerto degli Amici della Musica di Fano

    Michele Marvulli

    Fano, 21.06.1986


    Simple elegance and beauty of your phrase .So miraculousy Perfetta and Musicale. Brava! Your musicality and phrasing is exquisite! It is more than perfect. I have no more details to remark becouse of the perfection. I am happy to have the power to expose the harp world to your special talent and musical criticism

    Judith Liber

    sul Concerto K299 di W.A.Mozart

    20.03.1999


    Un concerto che ha lasciato il pubblico in visibilio per l'eleganza del tocco e la preparazione tecnica indiscutibile.

    La Gazzetta di Parma

    sul duo d'arpe Ieuan Jones - Emanuela Degli Esposti

    Conservatorio "Arrigo Boito" di Parma, 4.03.2006


    Great admiration for your teaching !

    David Watkins

    Istituto Musicale "Peri" di Reggio Emilia, 11.12.2004


    La S.ta Emanuela Degli Esposti invitada por l'Association Musical Accademia Bach de Padova en candidad de Solista durante las estaciones de conciertos de 1983 y 1985 en Padova y Firenze ejecutando el Concierto op.4, n°6 y Concierto op.4 n°2 para arpa y orquesta de Haendel, ha demostrado aptitudes innatas poco comunes y dedicaciòn al estudio. Es a mi paracer un autèntico talento musical de mùltiples facetas

    Carlos Gubert

    direttore dell'Accademia "Bach" di Padova


    Emanuela Degli Esposti mi ha davvero emozionato per le sue fini doti di musicista e interprete della difficile Sonata di Claude Debussy che ha eseguito in trio con me e con il flautista Dante Milozzi

    Dino Asciolla

    "Festival delle Nazioni di Musica da Camera" di Città di Castello, 5.09.1085


    Ha suscitato grande interesse il concerto dell'arpista Emanuela Degli Esposti organizzato dall'Istituto Gramsci per la Casa Dei Pensieri. Un programma di autori del novecento che hanno saputo valorizzare lo strumento in una sorprendente varietà di effetti sonori, dal brano Scintillation di Carlos Salzedo, ai ritmi baschi dello Zortzico di Guridi, al riuscitissimo lavoro di Pearl Chertok ispirato al jazz, fino ai più recenti Rokudan di Toshiro Mayuzumi e The Crown of Ariadne di Raymond Murray Shafer, dove abbiamo assistito alla performance dell'arpista circondata da una serie di strumenti a percussione di cui si è avvalsa durante l'esecuzione apprezzatissima dal pubblico. Un'occasione unica per conoscere un aspetto nuovo di uno strumento troppo spesso legato ai facili stereotipi di angeliche consonanze.

    L'Unità

    Davide Ferrari

    25.08.2001


    Il nostro straordinario pianista materano Enzo De Filpo si è unito in duo con l'arpista Emanuela Degli Esposti, docente al Conservatorio E.R.Duni, proponendoci il Morceau de Concert di Camille Saint-Saens, Le Danses di Claude Debussy e Introduction et Allegro di Maurice Ravel nelle versioni per piano e arpa degli autori, e dell'originale Tema y Variaciones di Jaquin Turina.....L'impasto timbrico dei due strumenti era perfetto per la grazia del tocco e la perfezione dell'insieme.... L'arpista ha dato prova di straordinaria abilità tecnica e musicale nella difficile esecuzione del programma che sarà replicato nella Sala della Provincia

    Città Domani

    Matera, 9.03.1989


    Brava et merci! Votre version en est excellente et je vous mis infinimiment rèconnaisant. Quelle joie que d'entendre ma musique comprise, juste et aimèe!

    Louis de Pablo

    Accademia Chigiana

    Siena, 23.08.1985


    Autentici tesori del periodo classico proposti con raffinata eleganza interpretativa dall'arpista Emanuela Degli Esposti in un concerto offerto in occasione del Consiglio dei Ministri della Cultura dell'Unione Europea.Incantevole esecuzione della Sonata di Emanuel Bach.

    La Repubblica

    sul concerto alla GAM di Bologna

    Bologna, 24.04.1996


    I want to say again how perfectly beautiful was your performance of Carl Philipp Emanuel Bach Sonata. You achieved a rare elegance of musicality very suitable to the period

    Judith Liber

    Castello di Vincigliata, 1986


    Davvero splendido il concerto dell'arpista Emanuela Degli Esposti al Palazzo Ducale di Revere...... Bellezza del fraseggio e stile impeccabile della Sonata di Emanuel Bach. Una tecnica strumentale ragguardevole anche nelle pagine di Faurè e Salzedo

    La Gazzetta di Mantova

    27.05.1990


    Eine Harfenspielerin mit außerordentlicher Musikalität und darstellischer Intelligenz

    Brotfabrik

    Guido Moser

    Bonn, Settembre 1994


    Emanuela Degli Esposti è un'artista completa in grado di esprimersi in modo straordinario sia all'arpa che alla fisarmonica. Molto apprezzati dal pubblico i brani di K.Weil e M.Ravel

    Brotfabrik

    Guido Moser

    Bonn, 4.09.1994


    Nel Settimino di Ravel l'arpa ha mantenuto un ferreo ruolo centrale, dominatore, raffinato e complesso. Davvero bravissima Emanuela Degli Esposti. La sua appassionata sicurezza all'arpa ha reso il discorso musicale estremamente fluido, portandoci con grande poesia al concitato finale che è stato alla fine bissato sull'onda degli appalusi calorosi del pubblico che ghermiva la Sala Apollo.

    Brescia Oggi

    27.04.1993


    Straordinaria interpretazione del Settimino di Maurice Ravel con i solisti Emanuela Degli Esposti ,Dante Milozzi e il gruppo cameristico dell'Orchestra A.Scarlatti di Napoli. A conclusione del concerto le note del Requiem di Gabriel Faurè interpretato dall'organista Alberto Pavoni e dal Coro Romani Cantores. Il raffinato programma francese sarà presentato anche il 17 maggio a S.Maria sopra Minerva

    L'Osservatore Romano

    Roma, 16.05.1985


    Un'emozione indicibile vedervi tutti assieme, deliziosi monaci dell'Arte, impermeabili alle immense, turpi stupidità della nostra era.Pronta è la mia penna a glorificare la vostra arte!

    Marco Maria Tosolini

    al Gruppo Octandre sul "Settimino" di M.Ravel

    Auditorium Zanon di Udine, 4.06.1990


    Un programma dedicato al novecento storico dal gruppo Octandre , da Psichè di De Falla alle Canzoni Russe di Strawinsky, dal Sestetto Mistico di Villa Lobos, fino all'effervescente esecuzione del Settimino di Ravel che ha visto nell'arpista Emanuela Degli Esposti un'interprete di notevoli capacità tecniche ed espressive.

    Il Resto del Carlino

    sul concerto nella sala "Stabat Mater" di Bologna

    Bologna, 8.09.1991


    Vivissimo successo dell'Ensèmble Octandre che ha proposto un programma dedicato alla musica francese, a partire dalla Sonata per flauto, viola e arpa [...] i Deux Interludes di Jacques Ibert [...] il brano di Ravel Introduction et Allegro che colpisce come uno squarcio nel cielo per la carica emotiva che si sprigiona dagli impasti sonori. Assai efficienti gli esecutori, eccellente l'insieme, brava l'arpista che ha letteralmente magnetizzato il pubblico con le sue indubbie capacità interpretative

    Il Giornale di Brescia

    27.04.1993


    Trio Nadar e Octandre per la rassegna Paesaggi Musicali alla Biblioteca di S.Domenico. Al centro l'arpa di Emanuela Degli Esposti che ci ha offerto una splendida interpretazione del brano di Maurice Ravel Introduction et Allegro

    Mongolfiera

    Stefania De Salvador

    12.11.1994


    Un'arpista dal tocco delicato e nitidissimo, capace di belle soluzioni espressive di originale estetica musicale. Ci ha letteralmente conquistati

    L'Arena di Verona

    Donino Pedretti

    31.01.1998


    Applausi calorosi per la Sonata di Debussy e per le pagine solistiche dei Preludi eseguiti all'arpa....potenza sonora e intelligenza interpretativa della Degli Esposti

    La Provincia

    Como, 8.06.1998


    Una performance davvero pregevole, l'arpista Emanuela Degli Esposti è capace di una vasta gamma di peculiarità timbriche. Applauditissimo concerto.

    Il Resto del Carlino

    Cristina Romagnoli

    Ferrara, 3.01.2005


    Une grande sensibilitè musicale... excellente harpiste!

    Patrick Crispini

    sulle "Danses" di C.Debussy

    Ginevra, 3.03.2001


    L'Orchestra Filarmonica Marchiagiana ha tenuto presso il Teatro Duni un concerto su invito degli Amici della Musica alla presenza delle maggiori autorità cittadine e di un pubblico attento e interessato. Particolare successo dei solisti Dante Milozzi ed Emanuela Degli Esposti che hanno eseguito alla perfezione i due Concerti di Reinecke .... L'arpista ci ha offerto anche una raffinata esecuzione delle Danses di Debussy in apertura della seconda parte del programma.

    Città Domani

    Matera, 24.12.1987

    Il brano Anges, parafrasi in sogno da Schumann, delicata e struggente evocazione eseguito magistralmente da Emanuela Degli Esposti e dai solisti del gruppo Octandre

    L'Unità

    Accademia Chigiana di Siena, 30.08.1993


    Emanuela Degli Esposti ha eseguito un mio brano espressamente composto per lei. E' risultata una bellissima esecuzione dove alla grande bravura tecnico-strumentale si è sposata una squisita interpretazione

    Riccardo Riccardi

    Teatro di Adria e "La Fenice" di Venezia, 29.05.1985


    Paesaggi sonori rimanda con evidenza all'intento descrittivo, ben esemplificato nel programma tutto francese proposto dalla soprano Maria Gabriella Munari e dall'arpista Emanuela Degli Esposti. Suggestiva e penetrante l'interpretazione delle cinque melodie popolari greche di Ravel..... splendidi versi poetici legati ai brani di Debussy, Tournier, Duparc..... preceduto dalla lettura dei versi di Paul Verlaine, emozionante il brano per arpa sola di Gabriel Faurè “una chatelaine en sa tour”.......vivissimo successo.

    La Repubblica

    14.04.1991


    Concerto di grande levatura. Un silenzio quasi religioso regnava nell'Auditorium, al limite della capienza, interrotto solo alla fine dagli scroscianti applausi. Esecuzione mirabile del Trio Harmonia Artificiosa Ariosa.

    L'Eco di Bergamo

    22.01.1997


    Eccezionale partecipazione al concerto con musiche di Gabriel Faurè dell'arpista Emanuela Degli Esposti che ha mostrato le sue eccellenti qualità musicali

    Nancy Rihs

    Firenze, 15.08.2003


    Concerto strepitoso del duo Marasco-Degli Esposti nel Salone dei Dugento a Palazzo Vecchio. Esecuzione impeccabile dei giovani esecutori già premiati a concorsi internazionali

    La Nazione

    Firenze, 17.10.1984


    Flauto e arpa, un duo superbo al Teatro Alighieri. Una cifra esecutiva ben superiore alla loro giovane età.Di grande impegno il programma affrontato [...] Emanuela Degli Esposti ha una tecnica sicura e sciolta [...] Applausi calorosi

    Il Resto del Carlino

    Mario Gradara

    Ravenna, 7.08.1984


    L'esecuzione dei brani del duo Mercelli -Degli Esposti è stata eccellente per la perfezione d'insieme e per l'ottimo effetto sonoro....l'arpista ha reso in modo preciso e spigliato le sezioni virtuosistiche

    Il Resto del Carlino

    8.07.1982


    Bellissimo concerto del Duo Guidetti-Degli Esposti nel Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara. Particolarmente brillante l'esecuzione della Sonata di Spohr op.114 su temi mozartiani che vede l'arpa in un ruolo di primo piano........palestra di virtuosismo che non ha certo spaventato il duo. L'arpa ha sostituito con piacevole effetto il clavicembalo nella Sonata in sol minore BWV1020 solitamente attribuita a J.Sebastian Bach.

    Il Resto del Carlino

    Michele Borsatti

    Ferrara, 3.04.2000


    Il Trio Melato-Vismara-Degli Esposti ha offerto un'impeccabile esecuzione del Notturno di Mario Zafred nella prestigiosa cornice della Sala Dantesca di Ravenna

    Il Resto del Carlino

    25.11.1984


    Capolavoro cameristico del novecento, la Sonata in trio di Claude Debussy è stata eseguita magistralmente a Palazzo D'Accursio.L'arpista Emanuela Degli Esposti ha affrontato con notevole abilità tecnica ed eccellenti capacità espressive il brano elegiaco di Arnold Bax...... ottenendo un calorosissimo successo con numerose richieste di bis al termine dell'esibizione

    Il Resto del Carlino

    16.05.1986


    Iridescente e idilliaca esecuzione di Psichè di De Falla, entusiasmanti le Quattro Canzoni Russe di Strawinsky da parte dei validissimi solisti del gruppo Octandre di Bologna

    La Nazione

    Accademia Chigiana di Siena, 30.08.1986


    L'arpista Emanuela Degli Esposti assai nota al pubblico bolognese continua a conquistarci con la sua versatilità musicale questa volta in un programma tutto impressionista in trio con Aldo Sisillo e Patrizia di Paolo....abbiamo potuto sentire un'ottima esecuzione di una delle ultime composizioni di Claude Debussy...ben congeniato l'Elegiac Trio del compositore inglese Sir Arnold Bax

    La Repubblica

    Roberto Verti

    6.06.1987


    Emanuela Degli Esposti ci ha sorpreso passando con disinvoltura dall'arpa alla fisarmonica per l'esecuzione di alcune Children songs di Chic Corea in duo con Andrea Farì alla marimba....Il Concerto si è concluso sulle note di un entusiasmante Settimino di Ravel del quale ii solisti di Octandre hanno offerto un'interpretazione davvero memorabile

    Il Resto del Carlino

    Sala "Gaddi" di Forlì, 4.02.1998


    Concerto al culmine della Settimana Senese alla Chigiana. In primo piano gli straordinari interpreti del gruppo Octandre diretti da Alain Meunier.

    La Repubblica

    25.08.1988


    Uno splendido concerto per 10 arpe dirette da Judith Liber [...] Applauditissime

    La Stampa

    Torino, 3.09.1989


    Brani di Granados, Guridi, Albeniz, G.Guerra e Turina eseguiti con frizzante brio, languide sonorità e fantasia interpretativa dall'arpista Emanuela Degli Esposti che ha voluto celebrare la Spagna con un programma dedicato a Nicanor Zabaleta

    La Repubblica

    sul Festival Espana Hoy

    Collegio di Spagna di Bologna, 14.04.1993


    Magiche note d'arpa al Planetario..davvero brava la Degli Esposti anche nella scelta del programma che si è concluso con un'entusiasmante Scintillation del compositore basco Carlos Salzedo.... di grande effetto timbrico i brani di Marcel Tournier “Au Matin “ e “Vers la source dans le bois"

    Il Resto del Carlino

    Bologna, 23.05.1998


    Applauditissimo concerto del Duo Guidetti-Degli Esposti nell'Abbazia di Pomposa. Ottima qualità del programma che ha evidenziato un ormai consolidato sodalizio concertistico. Intensa e pregevole esecuzione del brano di Gabriel Faurè per arpa sola

    La Nuova Ferrara

    Piergiorgio Felletti

    2.08.1999


    Musica da Camera strappa applausi. Il duo Guidetti-Degli Esposti ha riempito la Sala delle Stilate dell'Abbazia di Pomposa fugando ogni rischio di stanchezza grazie alla loro maestria tanto di singoli, quanto di duettanti. Bisogna avere la fortuna di imbattersi in esecutori capaci di esaltare le finezze di Spohr, caratteristica che il duo possiede senza ombra di dubbio

    Il Resto del Carlino

    Ferrara, 2.08.1999


    Ottima interpretazione offerta dal soprano Danna Glaser e dall'arpista Emanuela Degli Esposti... splendide le esecuzioni all'arpa sola dei brani di Guridi e Faurè, dove il virtuosismo della strumentista e la padronanza espressiva dell'arpa hanno valorizzato passaggi melodici di sonorità quasi angelica....interpretazione convincente dei brani di Ravel, melodie ebraiche e greche, Duparc e Britten. Pubblico numerosissimo ed entusiasta.

    La Provincia di Sondrio

    Luca Bianchini

    18.02.1999


    Incanto della melodia... coinvolgente...L'incantevole arpa di Emanuela Degli Esposti e la suadente voce di Danna Glaser hanno dato luce a una splendida serata dimostrando una mirabile versatilità musicale spaziando nel repertorio da Debussy a Ravel fino a Britten. L'arpa ha saputo infondere una dolcezza e un'evanescenza alle diverse pagine creando un'intima simbiosi con la voce, confidando su un'esecutrice capace di enormi possibilità di gamme dinamiche. Questa smagliante tavolozza coloristica è emersa in particolar modo nei pezzi per arpa sola di Faurè e Guridi, convincendo sia per la tecnica precisa che per la spiccata espressività nel decantare la melodia

    Cultura Centro Valle Sondrio

    Matteo Luigi Piricò

    19.12.1999


    Quest'anno troppi i bravi. Un'incantevole duo d'arpe formato da Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini ha lasciato tutti letteralmente sbalorditi!

    Il Tempo

    Chiara Falcone

    15.09.1984


    La musica d'insieme è stata quest'anno una vera parata di stelle, ad aver soldi si sarebbero potuti dare almeno tre primi premi ai Duo Brunello-Somenzi, Mondelci-Giuliodori e Degli Esposti-Passerini

    Il Provinciale di Reggio Calabria

    Sesta Edizione del Concorso di Palmi

    1984


    Non avevo mai assistito ad esecuzioni così tecnicamente perfette

    Il Gazzettino di Venezia

    Giorgio Zagnoni

    15.09.1984


    Michelangelo Zurletti, presidente della giuria, e Riccardo Brengola hanno avuto parole di elogio per il livello molto elevato delle esecuzioni

    La Gazzetta del Sud

    8.09.1984


    Duo di gran calibro, pronto per affermazioni prestigiose. Le arpiste Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini hanno dato un'interpretazione calibratissima, finemente suggestiva, come raramente è dato sentire

    Il Piccolo di Alessandria

    Associazione Amici dell'Arpa

    10.04.1985


    Il Maestro Liviabella consegna il diploma con menzione d'onore alle giovani vincitrici del primo premio al Concorso Internazionale Città di Tradate, Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini che hanno eseguito brillantemente un programma difficile e ricercato.

    Corriere della Sera

    Milano

    5.12.1985


    Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini , vincitrici di numerosi concorsi musicali, si sono esibite in modo esemplare anche a Catanzaro realizzando un repertorio ben nutrito e particolare. Si poteva ammirare l'eleganza esecutiva che con grazia espressiva e interpretativa ha proiettato sensazioni e stati emotivi particolarmente significanti al pubblico catanzarese che ha vivamente apprezzato le doti artistiche delle arpiste. La Società dei Concerti invia un caloroso arrivederci.

    Giornale di Calabria

    Catanzaro

    2.01.1986


    Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini hanno offerto una lettura sempre interessante, accattivante per l'equilibrio, la flessibilità del suono e della dinamica, per il livello tecnico sempre in crescendo...hanno incantato tutti i presenti.

    La Gazzetta del Sud

    4.01.1986


    Accattivante virtuosismo del duo d'arpe composto da Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini. Un crescendo di eleganza e brillantezza tecnica

    La Gazzetta di Mantova

    29.04.1986


    La chiarezza dell'esposizione è stata totale aggiungendo la più forte carica espressiva e i più convincenti poteri presso il pubblico che le ha ricambiate con ovazioni reiterate

    Città Domani

    Palazzo della Provincia, Matera

    1.03.1987


    Una deliziosa sorpresa che ha riscosso un sincero entusiasmo nel pubblico attento e numeroso. Le arpiste Emanuela Degli Esposti e Cristiana Passerini,in perfetta intesa, hanno saputo offrirci un suono sempre pulito con precisione ritmica ed eleganza di tocco, mostrando finemente tutte le possibilità tonali ed espressive dell'arpa, raramente fruibile a questi livelli come strumento solista.

    L'Eco di Bergamo

    29.03.1990


    L'arpista Emanuela Degli Esposti ha suonato con musicalità e bel suono. Ho molto apprezzato la sua grande professionalità

    Ivan Ficher

    Maggio Musicale Fiorentino, sulla 2° Sinfonia di Mahler

    1982


    Emanuela Degli Esposti ha dimostrato una grande precisione e ottime qualità musicali nelle parti solistiche dell'Opera di Rossini L'assedio di Corinto

    Eliau Inbal

    Teatro Comunale di Firenze

    Maggio 1982


    Con ammirazione per il bel suono e la perfezione musicale dei suoi interventi

    Claudio Ciampa

    Orchestra Filarmonica Materana, Teatro Duni, Matera

    14.04.1987


    Arpista d'eccezione dotata di uno speciale talento per la musica d'insieme, precisione e bellissimo suono!

    Ronaldo Rosa De Scalzo

    Teatro Bibiena, Mantova, su La Bohème

    24.10.1982


    Nell'opera Madama Butterfly eseguita al Teatro Verdi di Padova l'arpista Emanuela Degli Esposti ha dimostrato ottime qualità tecniche e musicali

    Francesco Maria Martini

    Novembre 1984


    Emanuela Degli Esposti ha dimostrato grandi capacità e diligenza di esecuzione

    Padre Pellegrino Santucci

    Direttore della Cappella Musicale dei Servi, Bologna

    21.12.1979


    Emanuela Degli Esposti ha dato prova di buon gusto, preparazione e senso di responsabilità nell'esecuzione di Lucia di Lammermoor

    Giovanni Veneri

    Teatro Bonci, Cesena

    5.11.1981


    La preparazione musicale dell'arpista Emanuela Degli Esposti nell'esecuzione delle opere Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Madama Butterfly e Tosca, è stata ottima sì da lasciarmi soddisfatto per precisione di interventi e serietà professionale

    Loris Gavarini

    Roma

    11.08.1991


    Emanuela Degli Esposti ha una spiccata personalità di solista e un'ottima duttilità nell'eseguire i brani concertati.Oltre a una notevole tecnica strumentale, possiede una musicalità di valore. E' un elemento ottimo e professionalmente di sicuro affidamento

    Ivan Polidori

    Teatri di Cento e Schio, su Lucia di Lammermoor

    3.12.1981


    Emanuela Degli Esposti ha dimostrato ottime qualità sia musicali che tecniche e grande professionalità

    Francesco Maria Martini

    Teatro Sciarrone, Palmi, su Madama Butterfly

    1981